sabato 5 aprile 2003

Sono al telefono. Mia madre è sul divano. Io parlo, lei legge il giornale.
Parlo.
Poi dal divano, dietro i fogli, sento una voce che dice:
Walter
Lo dice all'inglese, non valter insomma, ma uolter
"Uòlter?" chiedo "Uòlter chi?"
Dal telefono una voce dice: "Uolter? Che stai dicendo Ale?"
"No, mia madre: ha detto Uòlter"
"E poi?"
"Niente, in silenzio. Continua a leggere."
Mia madre in effetti continua a leggere.
Poi chiude il giornale e si alza.

"Uòlter?" le dico.
"Uòlter Veltroni." dice e se ne va.